chirurgia

La chirurgia si occupa delle estrazioni dei denti, dei residui dentari e radicolari, dell’ asportazione degli elementi inclusi o parzialmente inclusi nelle ossa mascellari, dell’asportazione di cisti di origine dentaria e non, e di neoformazioni del cavo orale.
La chirurgia inoltre è utilizzata per l’innalzamento del pavimento del seno mascellare a scopi implantari.
E’ inoltre utilizzata nei casi di atrofie mascellari e mandibolari e in tutte quelle situazioni in cui è richiesto un aumento del volume dell’osso. In tali situazioni si parla di chirurgia pre-protesica.
Si definisce invece chirurgia parodontale, quella utilizzata per ripristinare una situazione anatomica favorevole dopo una terapia parodontale non chirurgica, ad esempio per rigenerare o eliminare una tasca parodontale.
Infine la chirurgia può essere utilizzata per scopi endodontici, qualora la terapia endodontica ortograda( tradizionale) non abbia dato esiti positivi, quindi ad es. per un apicectomia